Margaret Atwood dispensa consigli per sopravvivere in natura

Grazie al gruppo di lettura organizzato dalla mia super libraia di fiducia, Gessica Martinelli della Chinaski libreria di Soncino, ho avuto il mio primo incontro, o meglio il mio primo corpo a corpo, con la scrittura di Margaret Atwood. Il libro proposto per il mese di settembre era Consigli per sopravvivere in natura della scrittrice canadese, considerata la madrina del genere "distopico". È stata senza dubbio un' esperienza di lettura inusuale, perché la scrittura di Atwood è davvero singolare e ciò ha sortito pareri differenti e a volte discordanti tra noi partecipanti al gruppo. Qualcuno non ha apprezzato quello che ha definito come "eccessivo cinismo". Io invece l'ho adorata proprio per questa penna sarcastica e tagliente, che non edulcora e non perdona e che rende gli esseri umani colmi di mancanze, come è nella loro natura.

Recensione, Racconti Edizioni, Margaret Atwood, Racconti, gruppo di lettura, Chinaski libri e caffè , Soncino

Continua a leggere

Mileva e Albert Einstein: una roccia inghiottita da un abisso

Può un incontro rivelarsi fatale conducendo a due destini opposti: verso le altezze della fama da una parte e l’abisso dell’annullamento dall’altra? Può succedere questo a due anime affini che si sono amate e sostenute a vicenda, sentendosi veramente autentiche nella loro unione fino a quando uno dei due, emancipatosi da questo bisogno di riconoscimento, arriva ad annientare l’altro senza alcun debito di riconoscenza? La narrazione della vicenda di amore e abbandono di Mileva Einstein ci dice che sì, purtroppo è possibile.

Slavenka Drakulić, Albert Einstein, Bottega Errante Edizioni, Mileva Einstein

Continua a leggere

Identità sull'orlo del baratro

L'ultima pubblicazione di Nicola Lagioia, La città dei vivi, edita da Einaudi nella collana Supercoralli, che parla dell'omicidio di Luca Varani ad opera di Marco Prato e Manuel Foffo avvenuto nel marzo 2016 in un appartamento del quartiere Collatino a Roma durante un festino privato, è un libro in cui ci troviamo esposti senza protezioni sull'orlo di un baratro in cui l'identità vacilla, non riesce a fissarsi in una forma che possa garantire l'assunzione di responsabilità e la conseguente rielaborazione di un delitto compiuto senza movente alcuno. L'identità stessa del libro oscilla, impossibile da definire. Nel suo tentativo di abbracciare la complessità di un fatto di cronaca efferato e per certi versi assurdo, non poteva che essere un ibrido in cui la narrazione omodiegetica cede il passo quasi completamente ad un taglio eterodiegetico, in cui si alternano ricostruzione documentaria, reportage, inchiesta, riflessione, elementi romanzati e confessioni autobiografiche.

Einaudi, Nicola Lagioia, La città dei vivi, Luca Varani, Marco Prato, Manuel Foffo, Roma

Continua a leggere

Triskelion: il ciclo arturiano rivive in forma inedita nelle pagine di Sara Albanese

Nei giorni scorsi ho avuto l'immenso piacere di poter leggere in anteprima il romanzo Triskelion, di Sara Albanese, uscito lunedì 7 dicembre per Calibano editore, marchio del gruppo Prospero Editore. L'ho letteralmente divorato, catturata da una storia in cui il cliclo bretone arturiano rivive entro una trama narrativa appassionante e avvincente.

Recensione, Romanzo, Sara Albanese , Triskelion, Calibano Editore, Prospero Editore, Ciclo Arturiano, Ciclo Bretone

Continua a leggere


Contatti

  • Valentina Ottoboni
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
...così viviamo noi e sempre prendiamo congedo.

Newsletter